Il percorso di Certificazione

La posa in opera dei pavimenti e rivestimenti in legno è un attività particolarmente complessa ma per la quale non è prevista alcuna abilitazione per essere iscritti alle Camere di Commercio. Questo comporta la presenza sul mercato di imprese che non hanno specifiche competenze e che si improvvisano posatori.

Il risultato è una qualità del lavoro discontinua e una serie sensibile di problemi con i clienti, che non hanno modo di valutare preventivamente la professionalità dei parchettisti.

Si registrano, per i motivi sopra esposti, un elevata quantità di contenziosi che creano forti difficoltà a tutta la filiera (produttori, commercianti, artigiani posatori) per mancati incassi e richieste danni da parte dei consumatori.

Per ridurre tali problematiche A.S.A.P.I. Casartigiani Firenze, ANPP (Associazione Nazionale Posatori Professionisti), A.S. Consulting Srl, hanno presentato e ottenuto il cofinanziamento del progetto dalla C.C.I.A.A di Firenze, che promuove e valorizza ai massimi livelli la professionalità dei parchettisti, attraverso un percorso formativo di specializzazione, realizzato in collaborazione con Università di Firenze – Dipartimenti di Chimica e di Scienze e Tecnologie Ambientali.

L'istituto di Certificazione Certiquality effettua il controllo del rispetto dei criteri e dei requisiti previsti dall'apposito disciplinare per il processo di posa in opera e ne rilascerà la conformità.

Percorso di certificazione degli artigiani parchettisti

Per accedere al percorso di certificazione REG.E.A. è necessario:
- essere iscritto all’albo degli artigiani;
- dimostrare comprovata esperienza nella professione;
- presentare regolare domanda di ammissione.

Al candidato viene quindi richiesto di superare una prova di selezione volta a verificare le competenze tecnico – professionali e motivazionali alla presenza della Commissione Tecnica Reg.e.a.:
- test a quiz su materie tecnico – professionali;
- colloquio motivazionale e esperienziale.

I candidati che hanno superato la selezione parteciperanno al percorso formativo che vedrà l’erogazione di materie tecnico - professionali, di gestione di impresa e su tematiche di sicurezza, ambiente e qualità.
Per ogni modulo formativo la verifica della efficacia formativa viene effettuata attraverso il superamento di test sugli argomenti trattati.

Al termine della formazione teorica i candidati devono superare una prova pratica di:
- selezione dei materiali
- verifica del sottofondo
- attività preparatorie
- posa
- finitura
- verificata dalla commissione tecnica REG.E.A., in conformità alle normative UNI del settore.

La conformità della attività di certificazione di REG.E.A., conformemente al regolamento REG.EA, e al D.T.C. PARCHETTISTI, viene controllata da ispettori di ente terzo indipendente, CERTIQUALITY, con verifiche a campione durante le attività formative e durante tutto lo svolgimento delle prove pratiche.

La commissione REG.E.A. delibera la certificazione del candidato verificando:
- il superamento con esito positivo delle verifiche di formazione teorica
- il superamento con esito positivo della prova pratica
- la regolarità della iscrizione all’albo artigiani
- la regolarità contributiva - DURC
- il possesso di adeguata assicurazione RC professionale a tutela di propri clienti.
- il report redatto da CERTIQUALITY.

L’iscrizione al REGISTRO DELLE ECCELLENZE ARTIGIANE è subordinata all’ottenimento e al mantenimento della certificazione REG.E.A. La certificazione REG.E.A. ha durata triennale ed è sottoposta ad attività di mantenimento annuale.

Il mantenimento annuale consiste nella verifica documentale di:
- regolarità della iscrizione all’albo artigiani
- regolarità contributiva – DURC
- regolarità normative vigenti inerenti salute, sicurezza e ambiente
- verifica a campione di documentazione tecnica prevista nel DTC
- possesso di adeguata assicurazione RC professionale a tutela di propri clienti
- aggiornamento Continuo: 8ore su tematiche specifiche.

Al termine del triennio, per il rinnovo della certificazione per i tre anni successivi, oltre a quanto richiesto per il mantenimento annuale, al parchettista viene richiesto di effettuare una nuova prova pratica.

Parchettista Certificato
Eventi &
news
Lei - Living Eco Italy
Imprese in rete per la bioedilizia.
Leggi tutto
Invito
Parte il nuovo percorso di certificazione per massettisti piastrellisti.
Leggi tutto
Florence Eco Home
Imprese fiorentine insieme verso la bioedilizia.
Leggi tutto
Massettisti piastrellisti
Parte il nuovo percorso di certificazione per massettisti piastrellisti.
Leggi tutto
Gallery